Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Privacy policy

Pratiche edilizie

Presentazione delle seguenti pratiche edilizie: SCIA, CILA, CIL e Permesso a Costruire.

Argomenti
Immagine di Pratiche edilizie

Cos'è

Presentazione delle seguenti pratiche edilizie: SCIA, CILA, CIL e Permesso a Costruire, a secondo del tipo di attività edilizia realizzata.

Cosa serve

Per eseguire attività di edilizia privata, l'interessato deve inoltrare, a seconda del tipo di intervento edilizio:


La SCIA - Segnalazione Certificata di Inizio Attività - è una comunicazione, da presentare all'amministrazione comunale di riferimento, necessaria per poter porre in essere regolarmente gli interventi di demolizione, restauro o ampliamento di immobili. Normativa di riferimento: art. 145 della L.R. 65/2014, art. 19 e 19-bis della L. 241/90 e artt. 5, 6 e 7 del D.P.R. n. 160/2010.

 

La CILA – Comunicazione Inizio Lavori Asseverata – è una comunicazione asseverata riservata agli interventi di manutenzione straordinaria che, pur modificando la planimetria, non coinvolgono parti strutturali. Normativa di riferimento: art. 136 comma 4 della L.R. 65/2014.

 

La CIL – Comunicazione Inizio Lavori – è una  comunicazione non asseverata con la quale è possibile far partecipe il Comune interessato dell’inizio di lavori molto semplici, per i quali non sono richiesti interventi da parte di tecnici. Normativa di riferimento: art. 136 comma 2 della L.R.  65/2014.

 

Il PC - Permesso a Costruire – è un titolo autorizzativo rilasciato dal Comune di riferimento e necessario per eseguire interventi di trasformazione urbanistica ed edilizia. Normativa di riferimento: art. 142 della L.R. 10 novembre 2014, n. 65 e art. 7 del D.P.R. 7 settembre 2010, n. 160.

Documenti

  PDF533,5K Distinta di versamento Comune di Monterotondo Marittimo pratiche edilizie.pdf
  PDF438,7K Diritti di segreteria
  PDF234,7K MODULO PER LA DICHIARAZIONE DI ASSOLVIMENTO BOLLO SETTORE 3.pdf